Zafarana (M5S) “Abbiamo votato le norme di buon senso, il nostro ‘no’ solo agli articoli spot”.

“La maggioranza ci accusa di aver votato contro norme fondamentali per i siciliani, manipolando e distorcendo, come al solito, la verità dei fatti. Nella finanziaria in discussione all’Ars, il Governo ha inserito norme spot e dal respiro corto, incapaci di dare risposte alle esigenze dei cittadini, che chiedono riforme strutturali, non contribuiti una tantum”. Lo dice la capogruppo del M5S Valentina Zafarana, a margine dell’esame della finanziaria, a palazzo dei Normanni.
“Noi abbiamo dato prova di grande responsabilità – prosegue la deputata – votando a favore di misure di buon senso e correggendo, con emendamenti ‘migliorativi’, una manovra bulimica, che Governo e maggioranza hanno trasformato in un ‘marchettificio’ in chiave elettoralistica e con tante norme a gettone votate pure dal PD”.
“Tra due giorni scade il termine per l’ok alla manovra, che è ancora in alto mare – conclude Zafarana – e il presidente dell’Ars si preoccupa di chiudere in anticipo i lavori per consentire a qualche deputato di correre a guardare la partita Inter-Juventus in tv. Sarebbero questi i responsabili? Sarebbe questa la serietà di chi oggi governa la Sicilia?”.


Leave A Reply