Gioco d’azzardo, M5S: “Crocetta dica No, blocchi l’ennesimo blitz sul settore”

Il prossimo 4 maggio, il Governo chiederà alle Regioni di avocare a sé tutta la regolamentazione del settore. Il deputato Cancelleri: “Vogliono vanificare tutte le iniziative messe in campo dagli amministratori locali”.

Giovedì prossimo, il 4 maggio, la conferenza Stato Regioni deciderà sul riordino nel settore giochi. Il Governo chiede alle Regioni di avocare a sé tutta la regolamentazione del settore. In questa sede, però, basta che anche un solo presidente di Regione non dia il suo benestare per bloccare l’ennesimo blitz del Governo sul settore. Chiaro e forte è il messaggio del Movimento 5 Stelle all’Ars: “Crocetta dica No”. “Lungo il viale del tramonto della sua esperienza politica, – aggiungono i 5Stelle – il presidente della Regione ha, adesso, la possibilità di fare anche solo una cosa buona per i cittadini”.

“L’attribuzione della regolamentazione in materia gioco d’azzardo al governo centrale – afferma il deputato Giancarlo Cancelleri che sul tema ha anche presentato un disegno di legge – vanificherebbe tutte le iniziative messe in campo dagli amministratori locali per tutelare i cittadini dalla piaga”.


Leave A Reply