M5S: “Mappa inceneritori? L’assessore la sconfessa. E’ la prova che siamo nelle mani di nessuno”.

Trizzino: “Oggi in Commissione Ambiente dell’Ars l’assessore Contrafatto ha smentito le notizie apparse ieri sulla localizzazione degli inceneritori, si sarebbe trattato – a suo dire – di dichiarazioni del dirigente, espresse a titolo personale”. 

La mappa degli inceneritori di cui parlavano attraverso la stampa i vertici dall’assessorato? Una bufala, o quasi. La prova? Il fatto che l’assessore l’abbia definita espressione personale del dirigente, non condivisa nemmeno da Crocetta. Ciò dimostra che siamo nelle mani di una classe dirigente incapace persino di comunicare al suo interno”.

E’ durissimo il deputato all’Ars del M5S Giampiero Trizzino nei confronti dell’azione politica del governo Crocetta, che fino ad oggi è stato capace soltanto a creare confusione.

Il passaggio di questa mattina in Commissione – dice Trizzino – dimostra come tematiche di fondamentale importanza, come l’emergenza rifiuti, vengano trattate con imperdonabile sufficienza. Non è accettabile che il dirigente e l’assessore – i cui relativi uffici sono separati da un muro – nemmeno si parlano”.

Sulla questione inceneritori il M5S è polemico su tutta la linea. Che sia la strada sbagliata, lo diciamo da sempre. Tra l’altro sono una soluzione a media scadenza. Per realizzare questi impianti ci vogliono un paio di anni, mentre l’emergenza è già oggi. Ma anche questa non è una sorpresa, sapevano tutti che si sarebbe arrivati a questo punto, ma nessuno ha mosso un dito per evitarlo. Sicuramente ad arte”.


Leave A Reply