A rischio i Fondi europei per la Sicilia, M5S: “Crocetta e soci, il governo dei record al negativo”

“Eccolo qui il primato del momento, una Regione capace di battere sempre nuovi record e farsi ridere dietro da tutta l’Europa. Il governo di Crocetta e soci conquista, giorno per giorno, il posto centrale di tutti i podi, ma sempre e solo di quelli negativi si tratta”. Così i deputati a Palazzo dei Normanni del Movimento 5 Stelle intervengono sui dati aggiornati, diffusi da Bruxelles, in merito alla spesa dei soldi previsti per la nostra Isola nel programma regionale. “Ultima tra le regioni d’Italia, – continuano i 14 parlamentari – la Sicilia ha speso soltanto il 66% del programma regionale 2007-2013, contro, ad esempio, il 98% dei fondi Ue spesi in Val d’Aosta”. Si rischia il disimpegno automatico della restante parte; il 31 dicembre prossimo, infatti, scadrà il tempo. Restano quindi meno di due mesi al termine ultimo di ammissibilità della spesa. “Quasi senza parole ci lasciano le previsioni di Crocetta che, invece, questa mattina dichiarava ‘ce la faremo’. Ci chiediamo cosa pensa di riuscire a fare esattamente il governatore insieme alla sua compagnia,- concludono i Cinquestelle – per quanto ci riguarda, senza voler essere le Cassandre del nostro secolo, crediamo purtroppo sia giunto il momento di dire addio a buona parte di quegli stessi fondi che sarebbero stati puro ossigeno per la nostra terra”. Un appello quindi, quello che giunge dai deputati M5S: “Dimostrate di avere le capacità per invertire il primato dei record al negativo, non è ipotizzabile che vada perso quasi il 40% dei finanziamenti messi a nostra disposizione”.


Leave A Reply