Ospedale di Acireale, la petizione del M5S: “Potenziare il personale del pronto soccorso e stop al parcheggio a pagamento”.

Raccolte circa mille firme che saranno depositate lunedì al Comune.

Saranno consegnate lunedì, 14 settembre, alle ore 10, presso il protocollo generale del comune di Acireale, le oltre 880 di firme raccolte in questi mesi per la petizione popolare avviata dal Movimento 5 Stelle e che mira a richiedere il potenziamento del personale medico ed infermieristico del pronto soccorso di Acireale e la soppressione del pagamento del parcheggio antistante l’edificio dell’ospedale.
“Sono purtroppo noti a tutti i cittadini acesi e non solo, – affermano gli attivisti Cinquestelle del comune nel Catanese – i disagi e i disservizi che si riscontrano ogni qual volta che ci si reca al pronto soccorso dell’ospedale di Acireale, tutto ciò aggravato dalla chiusura del pronto soccorso dell’ospedale di Giarre che ha ampliato, e di molto, la platea dei cittadini che non hanno altra scelta che recarsi nel nosocomio acese. Ovviamente non si è proceduto ad un adeguato potenziamento del personale medico ed infermieristico del reparto in questione creando, quindi, notevoli disagi alla cittadinanza”.
“Altro ostacolo alla fruizione dell’ospedale di Acireale – aggiungono dal Movimento 5 Stelle – è il parcheggio a pagamento, vera e propria odiosa gabella, che riteniamo non abbia alcun senso pagare, visto che gli introiti della sosta a pagamento non si traducono in un miglioramento delle condizioni infrastrutturali dell’ospedale”.


Leave A Reply