Accordo Regione-petrolieri per nuove trivellazioni in Sicilia. M5S: “Vergognoso, Crocetta porti questi documenti in Aula”

“L’ennesimo regalo ai petrolieri. Crocetta punta al passato e uccide il futuro della Sicilia. Vogliamo vedere questo vergognoso accordo in Aula ed in commissione”.

Il Movimento 5 stelle all’Ars è durissimo contro il protocollo di intesa tra Regione Assomineraria ed Enimed che dà il via libera a nuove trivellazioni on shore ed off shore in Sicilia.

“E’ l’ennesima retromarcia di Crocetta – affermano i deputati – un atteggiamento, cui, purtroppo, stiamo facendo il callo. Lo scorso anno il presidente aveva preso l’impegno a contrastare le trivelle, salvo poi smentirsi clamorosamente dopo, con il tentativo di generosi regali ai petrolieri, sotto forma di riduzione delle royalties, che per fortuna non sono arrivati a destinazione solo grazie all’intervento del commissario dello Stato”.

Proprio per per dire no alle trivelle nei giorni scorsi Il Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione all’Ars, a nome di Angela Foti, per impegnare il governo a predisporre tutte le iniziative necessarie alla salvaguardia del territorio.

Sull’argomento è intervenuto anche Federico Piccitto, sindaco Cinquestelle di Ragusa, un’area che potrebbe essere interessata dalle trivellazioni.

“Sono ben altre – afferma – le strade da percorrere per dare sviluppo a questa terra e non passano certo per la distruzione dell’ambiente, specie in aree che, se ben valorizzate, potrebbero dare ottime risposte dal punto di vista turistico”.


Leave A Reply