Il Corfilac di Ragusa non sospenderà le attività

Il Corfilac di Ragusa non sospenderà le attività”.  Arrivano dalla Regione assicurazioni per  il consorzio di ricerca filiera lattiero casearia, a rischio di stop per mancanza di fondi. A fornirle  al deputato del M5S all’Ars Vanessa Ferreri è stato  l’assessore regionale per le risorse agricole Dario Cartabellotta.

Dopo uno stretto giro di telefonate –afferma la Ferreri – ho ricevuto garanzie direttamente dall’ assessore Cartabellotta,  che mi ha detto  di informare e tranquillizzare i dipendenti dell’ente. L’assessore è consapevole dell’ importanza del consorzio e mi ha assicurato che nel più breve tempo possibile, la situazione verra’ risolta”.

Anche Il M5S  e il sindaco di Ragusa sono consapevoli  dell’importanza del Corfilac che, tra l’altro, assicura il sostentamento a 45 famiglie.

  “La ricchezza di un paese – afferma Vanessa Ferreri  – è espressa dall’inevitabile rapporto tra le risorse autoctone e le capacità di valorizzarle. L’Italia, e nella fattispecie la Sicilia, ha sempre pagato e continua a pagare a caro prezzo questa incapacità, spesso farcita di inerzia, di investire e tutelare le proprie ricchezze. Il Corfilac, è una preziosa realtà del territorio ibleo che dal 1996 svolge un ruolo fondamentale per la zootecnia da latte e sul rilascio delle prestigiose certificazioni DOP di alcuni formaggi, qualificando il lavoro di tantissimi imprenditori che hanno reso i nostri prodotti siciliani prestigiosi e ricercati in tutto il mondo”.
”La ricerca – conclude Ferreri – è un tassello fondamentale nel processo di sviluppo e rilancio economico di una regione, e la Sicilia, grazie alle sue preziose maestranze e alla ricchezza del suo territorio, non può permettersi di ignorare un così importante passaggio”.


2 commenti

  1. Perchè ogni attività, per esistere in Sicilia, deve avere un contributo pubblico?
    Se la funzione del consorzio è di valorizzare i prodotti dei consorziati, perchè non viene mantenuta dai soci?

Leave A Reply