Miniera Trabonella, pronti 500 mila euro per la bonifica. Cancelleri: “Il Comune di Caltanissetta, però, deve muoversi”

4

La struttura potrebbe essere liberata prestissimo dall’amianto per la riqualificazione in chiave turistica, ma il municipio nisseno deve aggiornare subito i prezzi del piano esecutivo per ottenere il decreto di assegnazione della somma

Pronte le somme per la bonifica della miniera Trabonella. La struttura nissena potrebbe essere presto liberata dall’amianto e da tutti gli altri fattori inquinanti.

La notizia è stata comunicata al capogruppo del Movimento Cinque stelle all’Ars Giancarlo Cancelleri dal coordinatore del dipartimento Acque a Rifiuti, Salvo Puccio.

“Esiste già – afferma Cancelleri – un piano esecutivo completo di tariffe, ferme però al 2009. Il Comune di Caltanissetta deve solo aggiornare le somme al tariffario 2013 perché queste divengano immediatamente erogabili. Una volta presentato il progetto revisionato mi è stato assicurato che il dirigente generale del dipartimento, Marco Lupo, potrebbe firmare il decreto di assegnazione delle somme nello spazio di 15 giorni”.

La miniera Trabonella sta particolarmente a cuore all’associazione “Amici della miniera”, che con il suo presidente Mario Zurli ha fatto più di una battaglia per la riqualificazione della struttura adagiata sulle rive del fiume Imera, una grande risorsa da sfruttare in chiave turistica per rilanciare l’economia della zona.

“Una volta archiviata la fase di bonifica – dice Cancelleri – cercherò di coinvolgere l’assessore regionale al Turismo. La bonifica della miniera, infatti, potrebbe tramutarsi in una incredibile risorsa da sfruttare e in una fonte di lavoro, oltre a consentire il recupero della nostra identità storica. Occorre, però, che il Comune di Caltanissetta faccia tutto con grandissima celerità. Sarebbe inammissibile perdere un finanziamento del genere, specie in tempi di grandissima crisi, come quelli attuali”.

 


Share.

4 commenti

  1. anonimo , per evitare ritorsioni all’università di Palermo.
    Desidero una indagine per verificare che fine abbiano fatto le borse di studio, ancora non erogate agli studenti vincitori. (sotto, sotto c’è di losco?), prego il Deputato dell’ARS Giancarlo CANCELLERI ad intervenire in merito.
    Anche perchè presso tutte le altre università hanno ottemperato in merito.GRAZIE

  2. Grazie per l’intervento di riqualifica della miniera e della zona in generale, io da residente c/da manca sabucina porgo i mie complimenti in nome di tutti i residenti della zona speriamo di vedere presto la miniera nel pieno della sua bellezza di storia e cultura che ci appartiene come cittadini di Caltanissetta .

  3. Antonio D'Aquila on

    Nella miniera Trabonella sono in corso, dal 4 settembre 2017, i lavori di messa in sicurezza di emergenza limitatamente allo smaltimento dell’amianto. Il sito era chiuso all’accesso pubblico per potenziale inquinamento da sostanze tossiche cancerogene. I lavori sono quasi terminati e si conta di formalizzare l’ultimazione nei termini di contratto (31 dicembre 2017).
    Lo scrivente, ing. D’Aquila, è stato incaricato dal Comune per la progettazione e la direzione dei lavori nel 2007, ha presentato gli elaborati progettuali entro i termini stabiliti dall’incarico. Il progetto è stato sottoposto all’esame di una conferenza di servizi che l’ha approvato definitivamente nel 2009. Da allora sono cominciate le remore burocratiche sino all’intervento di Giancarlo Cancelleri, che ha fatto riprendere il cammino al procedimento.
    Ma la messa in sicurezza di emergenza non è che il primo passo.
    Per andare avanti occorre che la collettività esprima con convinzione il proprio interesse. Forse allora i nostri Amministratori si convinceranno che bisogna operare tutelando il patrimonio pubblico.

Leave A Reply