Sensibilità Chimica Multipla: campanello d’allarme della “società dei veleni”

Ieri i cittadini a 5 stelle eletti all’ARS, Gianina Ciancio e Giancarlo Cancelleri, sono stati a Catania per incontrare l’ADAS, Associazione per la Difesa dell’Ambiente e della Salute che rappresenta le persone affette da MCS (la sensibilità chimica multipla).

Marisa Falcone ci ha spiegato i problemi enormi con cui convivono le persone affette da questa patologia (cfr. video).

Non possiamo non leggere negli effetti da MCS il campanello d’allarme della “società dei veleni”.

È nostro preciso dovere intervenire per cambiare un sistema che danneggia i suoi cittadini attraverso politiche ambientali devastanti. Progetti come il MUOS, la scelta degli inceneritori contro le alternative ecosostenibili, l’utilizzo di agenti chimici e diserbanti in agricoltura, complice una legislazione inappropriata, sono gli elementi che concorrono alla distruzione del territorio.

L’MCS è una patologia non ancora riconosciuta in Italia e, quindi, in Sicilia.

Il nostro compito è ancora una volta dare voce a chi non ne ha, per riuscire ad ottenere la tutela anche di questi cittadini.

Per firmare la petizione al ministro della salute clicca sul link: http://goo.gl/YVhYj

Contatti:
ww.associazioneadas.com


2 commenti

  1. a tal proposito volevo invitare tutti ad un convegno (ingresso gratuito) domenica 2 dicembre ore 15.00 presso il castello di carini (PA) dove il relatore Gabriele Lombardo tratterà gli argomenti MUOS, HAARP, scie chimiche, malattia morgellons, ecc. siamo un gruppo che si autofinanzia per la divulgazione e l’informazione comune vi aspettiamo grazie a presto

  2. NOI FABBRICHIAMO in SICILIA ( PALERMO) ed esportiamo in 67 diversi PAESI un prodotto che partecipa a ridurre le emissioni nocive dei veicoli a trazione idrocarburi ma in ITALIA vendite ZERO per merito/colpa di quattroruote periodico asservito totalmente alle case automobilistiche !
    Eppure è facile confermare la Riduzione corposa degli inquinanti : basta fare un test delle emissioni in qualsiasi officina . MA il bene dei cittadini viene dopo gli interessi delle LOBBY ,dei poteri forti .
    Chi vive fuori città non appena entra a Palermo sente subito l’odore degli INCOMBUSTI DANNOSISSIMI alla salute di tutti i cittadini , ma nessuno fà nulla .
    MA NOI ANDIAMO AVANTI !

Leave A Reply